Castelli

Castello di Levizzano - Castelvetro

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Castelvetro di Modena - Levizzano

Castello di Levizzano di Castelvetro

Antica fortezza medioevale trasformata in dimora signorile. Di pregio la Torre matildica, così chiamata perché la rocca venne data in concessione dal Vescovo di Modena alla famiglia di Matilde di Canossa

Immagine corrente

In un paesaggio tra i più incantevoli del nord Italia, fra le morbide colline preappenniniche ammantate dai vigneti del Lambrusco Grasparossa, il castello narra una storia più che millenaria.

Citato dall’890, il castello passò nel 1038 a Bonifacio di Toscana e quindi alla figlia Matilde di Canossa; doveva consistere in una cinta murata con torre d’avvistamento, che si vuole identificare nel mastio o Torre Matildica.

Fu poi dei Levizzani che costruirono il primo nucleo del Palazzo e forse la galleria sotterranea che lo collega alla Torre.

Nel ‘500 i marchesi Rangoni, feudatari dal 1342, fecero del Palazzo un’elegante dimora; suggestive le “Stanze dei vescovi”, con soffitti dipinti e fregi con scene cavalleresche.

Dal 1921 di proprietà comunale, il castello è affascinante complesso di edifici scalati nei secoli, su cui domina la Torre affiancata dalla Rocchetta.

I dintorni

Nella quiete collinare sorge il suggestivo oratorio romanico di San Michele (XII sec). Non lontano, al sommo di un colle il borgo di Castelvetro si segnala con lo svettare delle sue torri: il campanile, la Torre delle Prigioni e la Torre dell’Orologio, già dell’antico Castello, che ora domina piazza Roma: qui, ogni anno, sul suo pavimento a scacchiera si gioca una famosa Dama vivente. A pochi passi, nell’ex parrocchiale è allestita la mostra permanente Fili d'Oro a Palazzo con costumi in stile rinascimentale creati dall’Associazione Dama Vivente, che in settembre dà vita a rievocazioni storiche ispirate al soggiorno, nel 1564, del poeta Torquato Tasso nel vicino Palazzo Rangoni. In via Cavedoni 14 MusA - Museo dell’Assurdo raccoglie le opere di giovani artisti prodotte dal Mercurdo festival dell’Assurdo (a giugno, anni dispari).

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Castelvetro di Modena (MO)
Indirizzo
Levizzano Rangone
C.A.P.
41014
Url / sito
Telefono
059.758.880
E-Mail

Itinerario

Romanico con gusto - itinerario storico

Orario

Il Castello Ŕ visitabile da marzo ad ottobre, il calendario di apertura Ŕ programmato trimestralmente. Nelle giornate di apertura Ŕ fissata anche la visita guidata

Domenica 29 Marzo 15.30/18.30

Lunedýá6 Aprileá10.00/12.00 ľ 15.30/18.30

Domenica 26 Aprileá15.30/18.30

Venerdýá1áeáDomenica 31 Maggioá10.00/12.00 ľ 15.30/18.30

Visita guidata ore 11.00 e/o ore 16.00 in base agli orari di apertura

Ingresso

Ingresso e visita guidata: offerta libera

Prenotazione visite guidate: max. 25 persone, al di fuori degli orari di apertura Ç 50 a visita della durata di h 1 circa (Ç 55,00 in lingua )

chiusura della tabella

Ingrandisci la mappa

Documentazione allegata

Allegati

Castello di Levizzano
Scheda informativa in italiano aprile-luglio 2013
CASTELLO DI LEVIZZANO Apr_Lug2013.pdf (334Kb)
Castello di Levizzano
Scheda informativa in inglese aprile-luglio 2013
CASTELLO DI LEVIZZANO ING Apr_Lug2013.pdf (337Kb)
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Economia
··› Servizio AttivitÓ Produttive e Statistica
···› Reti turistico-culturali
ProprietÓ dell'articolo
autore: Editoria e web
data di creazione: martedý 19 luglio 2011
data di modifica: venerdý 24 ottobre 2014